Varallo_Logo.png
ALPAA SUMMER FESTIVAL 2021.jpg

LA STORIA

Nata nel 1977 con l'intento di valorizzare e promuovere il territorio valsesiano con lo straordinario patrimonio di tradizioni, arte e cultura che lo contraddistingue, l'Alpàa si è affermata come manifestazione di grande rilievo portando ogni anno a Varallo circa 180.000 persone.
Il successo dell'Alpàa, il cui nome richiama il momento di festa in ricordo dei pastori che scendevano a valle per dare vita al mercato dei prodotti della montagna, è determinato dalla sua formula originale che propone, oltre alla mostra mercato dislocata per le vie del centro storico cittadino, musica, arte, cultura, tradizioni, enogastronomia, sport, folklore.


Punto di forza ed elemento trainante della manifestazione, i concerti gratuiti che si svolgono nel cuore della Città, Piazza Vittorio Emanuele II, dove si sono esibiti nel corso degli anni artisti di primo livello all'interno del panorama musicale italiano, come Lucio Dalla, Giorgia, Gianna Nannini, Francesco de Gregori, i Pooh, Fiorella Mannoia, Antonello Venditti, Max Pezzali, Pino Daniele solo per citarne alcuni.

Numerose le iniziative e gli appuntamenti collaterali in grado di intrattenere e interessare diversi tipi di pubblico, con la proposta di mostre d'arte e di artigianato, visite guidate alla scoperta del patrimonio storico artistico della Città e del Sacro Monte (Patrimonio UNESCO), concerti nei suggestivi cortili del centro storico, appuntamenti enogastronomici dalla Piazza del Gusto allo spazio dedicato alle Pro Loco valsesiane e molto altro.

 

La manifestazione, ideata dall'Associazione Alpàa che ne ha curato l'organizzazione fino all'edizione 2008, è gestita oggi dal Comitato per l'Alpàa, del quale fanno parte con un loro rappresentante il Comune di Varallo, l'Associazione Pro Loco Varallo, il Comitato Carnevale Varallo e Slow Food Valsesia.

 

Dal mese di marzo 2020, a seguito dell'emergenza sanitaria causata dalla diffusione del COVID-19 e alle misure restrittive di contenimento emanate del Governo, non c’è stata la possibilità di poter procedere alla concretizzazione dei contratti con gli artisti per i concerti in Piazza Vittorio Emanuele II e di conseguenza neanche contare su una numerosa partecipazione da parte degli espositori provenienti dalle varie zone d’Italia. 

Con il passare delle settimane, in linea con la lenta ma progressiva “ritirata” del virus, e la ripartenza dopo la chiusura totale, sono state pensate soluzioni alternative alla manifestazione tradizionale per colmare il vuoto di un’estate senza Alpàa.

 

Così l’Alpàa 2020 non dura 10 giorni, in cui tutto si concentra, ma si propone su weekend a tema, a partire da giugno e sino alla fine settembre. Un cambiamento forzato, che fino ad ora ha portato però un’estate piena di eventi.

I temi sono quelli della tradizione: arte e cultura, musica, enogastronomia, artigianato, sport, montagna, folklore.

 
SEGRETERIA

IN P.ZZA VITTORIO EMANUELE II

presso TEATRO CIVICO DI VARALLO

0163.562712

info@alpaa.net

CONTATTI

Comitato per l'Alpàa

Corso Roma, 31

13019 VARALLO (VC)

info@alpaa.net

0163.562712

Il tuo modulo è stato inviato!

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • Bianco YouTube Icona
ProLoco_Alpaa_Varallo.png
SlowFoodValsesia_Alpaa_Varallo.png
Carnevale_Alpaa_Varallo.png